venerdì 15 dicembre 2017

A Roma Città Metropolitana e Parco Sud confermano il NO argomentando le ragioni del diniego

(da Ticininotizie.it) Superstrada, Città Metropolitana e Parco Sud ribadiscono “le ragioni del NO”-Arianna Censi e Michela Palestra: ‘La nostra non è una contrarietà preconcetta, abbiamo proposto un progetto alternativo meno impattante, ma che risponde alle domande di mobilità del territorio’
ROMA – A margine della conferenza dei servizi tenutasi oggi a Roma a proposito del progetto relativo alla cosiddetta superstrada Vigevano-Malpensa, la vicesindaca metropolitana Arianna Censi, presente all’incontro, dichiara: “Oggi siamo qui per confermare il nostro parere sfavorevole al progetto.

martedì 12 dicembre 2017

PRESIDIO AGRICOLTORI E COMOMITATI CONTRO LA SUPERSTRADA

(da varesenews) ALBAIRATE Agricoltori e comitati insieme contro la superstrada Vigevano Malpensa-«Il territorio abbiatense ha altre priorità, non serve una nuova colata di asfalto, occorre ripartire dalla tutela del suolo agricolo e dal potenziamento ferroviario». Trattori, bandiere e striscioni sono attesi dalla prima mattina di martedì 12 dicembre alla rotonda di Albairate lungo la SP114, per un presidio

“No alla Vigevano-Malpensa: basta progetti faraonici e più tutela dei nostri territori” On. Paolo Cova


CAMERA DEI DEPUTATI-On. Paolo Cova parlamentare del Partito Democratico-COMUNICATO STAMPA -On. Cova: “No alla Vigevano-Malpensa: basta progetti faraonici e più tutela dei nostri territori” Ha partecipato anche l’on. Paolo Cova, parlamentare del Pd, stamattina, al presidio degli agricoltori contro la superstrada Vigevano-Malpensa. “Ho voluto essere presente perché già a suo tempo mi ero attivato per portare le criticità di questo progetto, che andava a

domenica 10 dicembre 2017

12 DICEMBRE h.7.30 - ROTONDA ALBAIRATE - PRESIDIO NO TANGENZIALE “La Strada” Vigevano / Magenta NON va a Milano"

Il 14 dicembre è stata convocata a Roma la Conferenza dei Servizi in cui per l’ennesima volta questo dannosissimo e datato Progetto viene discusso dalle istituzioni competenti. Regione Lombardia e alcuni Comuni continuano imperterriti a sostenere l’utilità di realizzare questa infrastruttura, ignorando completamente le istanze di decine di migliaia di cittadini del Territorio, di molti Sindaci della zona, del comune di Milano, del Parco del Ticino e del Parco Agricolo Sud Milano, della Città Metropolitana e di tutte le associazioni degli Agricoltori che compattamente avversano il Progetto.

sabato 9 dicembre 2017

Risposta del Parlamento Europeo alla Petizione contro la Tangenziale - " Progetto controproducente-Ripetute violazioni EU - Inquinamento insostenibile "

Oggetto: Petizione n. 0090/2017, presentata da A. G., cittadina italiana, a nome dei comitati "No -Tangenziale Parco del Ticino" e "Parco Agricolo Sud-Milano" firmata insieme ad altre 655 persone, sulla costruzione di una complessa  infrastruttura stradale in aree protette
Egregio signor Ministro,
Con la presente mi pregio informarla che i membri della commissione per le petizioni del Parlamento europeo, nella riunione dell ' 11.10.2017, hanno esaminato e discusso la petizione in  oggetto in presenza di alcuni cittadini firmatari e di un rappresentante della Commissione europea. La nostra commissione ha deciso di tenere aperta la petizione poiché

giovedì 7 dicembre 2017

Albairate - Il Sindaco G. Pioltini sulla Tangenziale: "deve prevalere il buon senso-non è una partita di calcio

(da mi.lorenteggio.com del 04/12/17) Vigevano-Malpensa. Il Sindaco di Albairate: "A Roma deve prevalere il buon senso. Non è una partita di calcio"-Continua la mobilitazione del Sud Ovest Milanese contro il mostro di cemento, il progetto ANAS della Tangenziale Vigevano - Albairate - Magenta. Un progetto carente in ogni sua parte: Tecnicamente (non risponde all’obiettivo di collegare Malpensa alla Tangenziale Ovest di Milano, non risolve i problemi della viabilità locale e delle code verso Milano, manca di uno studio aggiornato dei flussi di traffico e non è adeguato alla normativa vigente);Ambientalmente (consuma più di 2,5 milioni di mq di suolo agricolo, porta un aumento del traffico e dell’inquinamento, depaupera irrimediabilmente il reticolo idrico e la biodiversità, muta in negativo il valore del paesaggio); Economicamente (per realizzare 3 circonvallazioni si vuole realizzare una vera

I Sindaci di Albairate, Cassinetta, Cisliano e Cusago scrivono al ministro G. Derio e R. Maroni - Cancellare il Progetto Anas

(da Settegiorni.it del 6 dicembre 2017) Superstrada, i sindaci di Albairate, Cassinetta, Cisliano e Cusago: “Si realizzi un nuovo progetto”-  Superstrada: la lettera dei sindaci del “No” al ministro Delrio - Vigevano-Malpensa, i sindaci del “No” scrivono al ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio ed al presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni chiedendo di cancellare il progetto Anas e di realizzarne uno nuovo “concertato direttamente con i Comuni interessati per meglio rispondere alle reali esigenze di viabilità del territorio , economi- camente sostenibile sia in termini realizzativi che gestionali, volto alla riqualificazione delle strade

lunedì 4 dicembre 2017

A Roma riunione senza preavviso : Pioltini chiede un rinvio con preavviso congruo di convocazione

(da Ticino Notizie  del 4 Dic. 2017) Superstra, colpo di scena : Albairate non va a Roma e chiede un rinvio copia - Assente anche Arianna Censi di Città Metropolitana-  ALBAIRATE – ROMA Si apre con un colpo di scena la riunione di oggi al Ministero delle Infrastrutture di Roma sulla strada per Malpensa. Il sindaco di Albairate, Giovanni Pioltini, ha fatto pervenire al Ministero e a tutti i Comuni un documento con cui chiede il rinvio dell’incontro di stamani.

domenica 29 ottobre 2017

Sempre più dubbi sulla Superstrada Vigevano Malpensa

(da Virgilio Notizie) Vigevano-Malpensa, la superstrada milionaria diventata un «fantasma» Un’opera da 420 milioni di euro che attraversa due parchi e zone agricole di pregio. Il via libera incassato quattro anni fa. Sei sindaci chiedono di far partire l’opera. Le critiche del Fai e del Parco del Ticino. L’Unione europea, intanto, chiede chiarimenti. Sono passati quindici anni da quando la superstrada Vigevano-Malpensa ha incassato il via libera dopo la valutazione di impatto ambientale del 2003 con numerose prescrizioni. 

giovedì 19 ottobre 2017

MILANO MORTARA - INTERVENTO DEL SINDACO G. PIOLTINI E DEL DEPUTATO F. PRINA AL MINISTRO G. DELRIO

(da laprovinciapavese  di Sandro Barberis 18 ottobre 2017 )«Raddoppiamo la Milano-Mortara» Fronda di sindaci milanesi contro la superstrada Vigevano-Malpensa. Il caso finisce anche in Parlamento: «Ci sono spiragli» MORTARA. Il ministro dei Trasporti Graziano Delrio ha parlato di un “piano Marshall” da 30 miliardi di euro per migliorare il trasporto pubblico verso le grandi città e fare in modo di usare sempre meno le auto. Parole che hanno ringalluzzito il fronte degli amministratori che vogliono il raddoppio della ferrovia Milano-Mortara e non la realizzazione della superstrada Vigevano-Magenta. Una fronda che fa proseliti oltre Ticino, nell’est di Milano. Ma che trova invece freddezza nella “padana” Vigevano e di conseguenza anche a Mortara: anche qui governa il Carroccio. Il fronte del raddoppio ferroviario infatti è targato Pd.